Da non perdere
Home / Primo piano / VERTICE IN CONSORZIO INDUSTRIALE TRA CGIL, CISL, UIL E CONFINDUSTRIA :RIPARTE LA VERTENZA OGLIASTRA

VERTICE IN CONSORZIO INDUSTRIALE TRA CGIL, CISL, UIL E CONFINDUSTRIA :RIPARTE LA VERTENZA OGLIASTRA

ARBATAX. Riparte la vertenza Ogliastra. A rilanciarla, vista la drammaticità della situazione, è ancora una volta Confindustria Sardegna centrale, presieduta da Giovanni Bitti, di concerto con le segreterie provinciali e territorilali confederali di Cgi-Cisl-Uil. Una riunione è convocata per le 10.30 di lunedì nella sede del Consorzio industriale provinciale dell’Ogliastra, nella zona industriale di Baccasara. Sono invitati a prendervi parte l’assessore regionale ai Trasporti, il leghista ogliastrino Giorgio Todde; l’unico consigliere regionale del territorio, Salvatore Corrias (Pd); i sindaci di Tortolì-Arbatax e di Lanusei, Massimo Cannas e Davide Burchi; il presidente del Consorzio industriale, Matteo Frate. E ancora, l’amministratore straordinario della Provincia di Nuoro, Costantino Tidu; il sub commissario Zona Omogenea dell’Ogliastra, Tonio Mereu; il presidente dell’Unione dei Comuni Valle dei Tacchi e Pardu, Mariano Carta. «Tenuto conto della gravissima situazione economica e di forte disagio sociale che da tempo coinvolge il territorio ogliastrino – afferma Giovanni Bitti – e anche delle numerose e gravi problematiche irrisolte da troppo tempo, Confindustria Sardegna Centrale e le segreterie provinciali di Cgil, Cisl e Uil ritengono opportuno e urgente convocare un incontro alla presenza dei soggetti in indirizzo». Per il presidente di Confindustria Sardegna Centrale, l’obiettivo è quello di trovare insieme «le modalità più opportune per dare risposte alle imprese, ai lavoratori e ai cittadini sui tanti dossier aperti, e finora oggetto di fortissimi ritardi nonostante le ingenti risorse stanziate e disponibili da anni». La riunione per la ripartenza della vertenza è convocato per lunedì nella sede consortile, che lunedì ha visto la visita dei due assessori regionali Todde e Lampis. «L’incontro – precisa Bitti – sarà anche l’occasione per approfondire lo stato di avanzamento e di attuazione del “Progetto Ogliastra. Percorsi di lunga vita”, che venne sottoscritto con un Accordo di programma quadro (con l’allora giunta regionale Pigliaru ndr) nel dicembre 2016 e di cui non si hanno più notizie da tempo». (l.cu.)