Da non perdere
Home / Primo piano / SANITA’ : LE CHIAVI DEL TERRITORIO AL TERRITORIO, LA POSIZIONE DELLA CISL PER L’AUTONOMIA LOCALE

SANITA’ : LE CHIAVI DEL TERRITORIO AL TERRITORIO, LA POSIZIONE DELLA CISL PER L’AUTONOMIA LOCALE

La Cisl territoriale evidenzia con forza la gravissima situazione della sanità nel territorio. ” La bozza di riforma del sistema sanitario regionale non ci piace, il nostro territorio ha diritto di avere una azienda sanitaria locale autonoma. Sosterremo con forza e a tutti i livelli le iniziative mirate all’ottenimento di tale risultato.” ” Il problema più grave  – prosegue il documento della Cisl territoriale –  è rappresentato delle carenze organiche ormai diffuse in tutti i reparti del presidio ospedaliero di Lanusei e nella medicina territoriale. Solo grazie al senso di responsabilità dei medici e degli operatori si sono scongiurati disagi gravissimi per l’utenza.

La medicina del territorio non vive una stagione migliore. E’ quindi del tutto evidente che non è più tempo di tentennamenti o di rimandi, se non si procede con urgenza alle assunzioni dei dirigenti medici necessari e del personale sanitario, le conseguenze saranno inevitabili, ed andranno a incidere negativamente sui già precari livelli di assistenza e di sicurezza per l’utenza e il personale in servizio. “

Il segretario generale Michele Muggianu ha partecipato alla conferenza socio-sanitaria di lunedì 16 settembre a Lanusei, a cui ha preso parte anche l’Assessore regionale alla Sanità Mario Nieddu,  condividendo il documento dei Sindaci e delle associazioni sul tema.